Respiro solo aria pura: il metodo innovativo per smettere di fumare in modo facile e indolore.

Sigaretta elettronica

Vai alla pagina iniziale del corso per smettere di fumare

Qui esprimo una mia opinione sulla sigaretta elettronica come strumento per la lotta contro il fumo. La sigaretta elettronica è un dispositivo che permette di inalare nicotina senza dover accendere una sigaretta vera. Si tratta infatti di un dispositivo elettronico, grosso modo simile nella forma e nell'aspetto ad una comune sigaretta. E' dotato di una batteria e di cartucce. Fumando una sigaretta elettronica si assume vapore più una certa quantità di nicotina, simulando il gesto di fumare e al tempo stesso soddisfando il proprio bisogno di nicotina. Negli ultimi anni la sigaretta elettronica si è diffusa molto, tanto che nelle città più grandi sono nati dei negozi in franchising specializzati esclusivamente nella vendita di sigarette elettroniche e di aromi.

A mio avviso la sigaretta elettronica non va intesa come uno strumento per riuscire a smettere di fumare e credo che il suo utilizzo possa rappresentare più un ostacolo che un mezzo utile per raggiungere l'obiettivo. Al più la sigaretta elettronica può essere usata per sostituire la sigaretta vera in tutte quelle occasioni in cui non si ha la possibilità di accenderne una (al lavoro, in treno etc..).

Come ti spiego nel metodo "Respiro solo aria pura" che presento in queste pagine, la "lotta al fumo" si gioca tutta a livello psicologico. Non sono tanto i sintomi fisici di astinenza a procurarci sofferenza: dal punto di vista fisico si tratta infatti di un lieve disagio che svanisce rapidamente, dopo circa 10 o 15 giorni dall'ultima sigaretta. La vera sofferenza deriva dal fatto di aver associato la sigaretta a tutta una serie di gestualità. Ecco quindi che la sigaretta elettronica ci fa restare vincolati a questa gestualità ed utilizzandola avvertiremo di essere ancora dei fumatori.

I sintomi di astinenza psicologici, poiché dipendono esclusivamente dalla nostra mente, sono fortemente condizionati dalle nostre personali convinzioni su come debba "svolgersi" la fase post-fumo. Sappiamo che la nostra mente cerca sempre di trovare conferme a quelle che sono le sue convinzioni più profonde. Così se noi siamo convinti che smettere di fumare sia un'impresa difficilissima e che si debba soffrire come cani, ecco che la nostra mente creerà i presupposti per essere coerente con queste nostre convinzioni. Utilizzare degli strumenti esterni come cerotti o chewingum alla nicotina o come la sigaretta elettronica non fa altro che rafforzare la nostra convinzione che "smettere di fumare" sia difficile: talmente difficile da dover ricorrere all'aiuto di surrogati per rifornirci di nicotina. L'effetto indiretto è l'aumento di quei sintomi di astinenza psicologici che sono la vera causa della sofferenza post-fumo.

Con il metodo (gratuito) "Respiro solo aria pura" che ti presento in questo sito ti insegno a smettere di fumare applicando alcune tecniche di decondizionamento mentale che ti aiuteranno a liberarti completamente dei sintomi psicologici. Riuscirai così a liberarti dal fumo molto velocemente e in modo indolore.

Come smettere di fumare: il corso online completamente gratuito per respirare solo aria pura.
Argomento correlato: Terapie antifumo
 

 


Copyright © 2010 - E' vietata la riproduzione totale o parziale dei contenuti di questo sito senza l'esplicita autorizzazione dell'autore.